FESTA DELLA FAMIGLIA DI NAZARET: omelia

icona russa famiglia jpgQuesto brano tradizionale del Vangelo di Luca
ci racconta uno spaccato originale della vita di Nazareth
uno spaccato che ci aiuta a cogliere l’intensa carica umana
che vibra e che anima le relazioni di Maria, di Giuseppe e di Gesù.

Siamo presi dentro dall’immagine di questi due genitori santi
che, dice Luca, “si misero a cercarlo tra i parenti e i conoscenti”.
Mi sembra di ascoltare il palpito ansimante del cuore di Maria
e Giuseppe che cerca di rassicurare la sua sposa.

E poi, lo trovano. In un luogo inconsueto per un bambino di dodici anni.
Nel Tempio. Ascoltava e interrogava. Già esperto delle cose di Dio. Un prodigio!

E, cosa dire della domanda di Maria e Giuseppe:
Figlio, perché ci hai fatto questo?
Ecco, tuo padre ed io, angosciati, ti cercavamo.

Queste parole hanno dentro una trasparente umanità
e trasudano il desiderio e il sentimento di tanti nostri genitori.
Alla ricerca di un figlio. Il tentativo di capire il desiderio nascosto.
E poi, sentirsi dire: Perché mi cercavate? Perché vi preoccupate di me?

Il Vangelo non dice la reazione di Maria e di Giuseppe. Si saranno arrabbiati?
Avranno preso qualche provvedimento? Lo avranno messo in castigo?
Dice semplicemente che insieme tornarono a Nazareth.

E dice che Gesù cresceva in sapienza,
età e grazia davanti a Dio e agli uomini.

La Famiglia di Nazareth è una famiglia che vive dentro la storia
e sperimenta la fatica del lavoro quotidiano
(la spesa, le faccende di casa, la polvere della falegnameria)
e penso alla fatica delle piccole relazioni.
La fatica dell’ascolto e del dialogo e anche quella del perdono.
Nella famiglia di Nazareth è posto il seme fecondo
di una umanità nuova e generosa.

Di che cosa oggi ha bisogno il mondo e l’uomo?
Di tante cose importanti e necessarie. Certamente si.
Ma io credo che oggi il mondo ha bisogno di ritrovare
le radici di una umanità abitata e generata nel Vangelo.

Oggi il mondo ha bisogno di famiglie oneste e coraggiose
famiglie dove ogni giorno il Vangelo diventa trasparenza di umanità
e diventa ricerca di senso e di valori che non si possono più prescindere. Anche la Fede!

Oggi il mondo ha bisogno di famiglie che non si tirano indietro
di fronte alle sfide più alte e impegnative
di fronte alla crisi di identità e di valore
famiglie che, nonostante tutto, amano la vita
e sentono forte il desiderio del bene e della speranza.

Oggi la società ha bisogno di cuori fiduciosi e di cuori innamorati di Dio:
questo vale per ogni frammento di umanità, la chiesa, le istituzioni, la politica, la famiglia!
Cuori capaci di generare e di custodire relazioni umane positive e orientate verso il cielo!

Mi piace parlare al cuore dei giovani
che stanno condividendo una crescita affettiva
e iniziano a pensare seriamente al loro futuro
a voi che sentite crescere dentro una fedeltà positiva
a voi che sperimentate la fecondità di un amore che vi supera
a voi che sognate con il cuore in alto e con i piedi attaccati alla terra:
sentitevi scelti e benedetti da Dio e non temete
di pronunciare davanti a Lui il vostro desiderio.

La Festa della Famiglia ci aiuta a ritrovare la forza, la ragione e la gioia
di tante relazioni che dobbiamo seriamente custodire
con sentimenti e scelte capaci di valorizzare ogni diversità
e capaci di portare e di condividere una buona e originale umanità.

E io penso a una umanità di persone che si incontrano e si salutano
guardandosi negli occhi e sorridendo
mani che si stringono lungo la strada e dietro le porte di casa
cuori che si aprono come finestre all’ascolto del bisognoso
che sia il figlio o il coniuge o l’amico o il collega di lavoro
e penso a una umanità che vive ogni giorno la gratuità del Perdono!

E penso e credo che ogni famiglia deve ritrovare la sua identità
nella relazione esclusiva con il Signore Gesù:
e così ogni frammento di umanità diventa esperienza di vita!

don Fabio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...