Ancora san Paolo. Cultura

225px-Rublev_Saint_PaulLa miglior definizione di cultura è nel suggerimento di San Paolo:

“Vagliate tutto e trattenete il valore”. (1 Ts 5,21)

Il cristiano non ha, non dovrebbe nutrire, pregiudizi. La realtà si presenta, ultimamente, come buona. La vita si presenta, ultimamente, come bella.

«Voi cattolici, mi obiettano gli amici “liberi pensatori”, siete chiusi nella gabbia del cattolicesimo. E io rispondo che è vero: il cattolico è prigioniero della sua Chiesa come l’uccello è prigioniero del cielo».

(Julien Green)

E’ che siamo cristiani sì ma “mica… grulli!”, come diceva, più o meno, Josè Mourinho.

E’ tutta questione del “vagliare”.

E’ tutta questione della scelta del vaglio: si può scegliere, o anche solo disporre, di uno scolapasta o di un setaccio fine da zucchero a velo.

E’ tutta questione di educazione.

E’ tutta questione di educazione del cuore: un cuore educato non sbaglia mai.

 

2 pensieri su “Ancora san Paolo. Cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...