Volere, volare…

voloDiscorrevo brevemente di famiglia, delle nostre famiglie, con l’ing. Giuseppe C..

Si considerava che, per via dell’impegno lavorativo costantemente gravoso, il tempo vola e i figli crescono e quasi non ce ne accorgiamo. “Ho il ricordo delle manine dei miei figli strette nelle mie. Appena dopo me li sono trovati all’università… Cosa mi sono perso?” Adesso l’ingegnere è pensionato, più volte nonno: “Sto recuperando del tempo con i miei nipoti; sa: voglio insegnar loro a far volare gli aquiloni!”

Grande il proposito, riprendersi il tempo per la famiglia quando lo hai investito quasi tutto per il lavoro. La metafora, poi, degli aquiloni è ancora più suggestiva. Il volo, l’aria, la libertà uniti alla tecnica per raggiungere quota verso il sole…

Ecco a proposito un pensiero illuminato. Che “alleggerisce e complica” il compito di genitore…

“I figli sono come gli aquiloni, insegnerai a volare ma non voleranno il tuo volo. Insegnerai a sognare ma non sogneranno il tuo sogno. Insegnerai a vivere ma non vivranno la tua vita. Ma in ogni volo, in ogni sogno e in ogni vita rimarrà per sempre l’impronta dell’insegnamento ricevuto”.

Beata Teresa di Calcutta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...