Attraverso me

attraverso_meEd ecco un’altra serata al bar in cui l’esperto della canzone del Betania’s si lancia a cantare una canzone; quando canta Celentano, poi, lo spettacolo è assicurato. Non lo fermi più, e l’esuberanza trasporta i clienti, che non si perdono né una nota, né un commento, e che si uniscono a lui, anche perché sanno che quanto l’esperto canta Celentano non c’è dubbio che sarà una serata che verrà ricordata (ed il barista se ne rallegra).

Stasera poi l’esperto sforna, a suo modesto parere, una delle più belle canzoni in cui Celentano canta l’amore. Attenzione, non canzone d’amore, bensì canta l’amore. Probabilmente non conosciuta quanto merita, ha poco più di vent’anni, dall’album “Quel punto”: “attraverso me”.

Ed ecco che l’esperto intona “tu dici sempre che mi ami e le attenzioni che hai per me non mi fan credere il contrario, quanto bello sarebbe star con te” (notato il “sarebbe”?).

E poi una serie di attenzioni “esclusive” che la moglie gli riserva, e via col ritornello: “come puoi comprendere l’amore se ami solo me, se poi nei confronti dei tuoi simili indifferente sei?” “se mi ami non puoi trascurare chi sta intorno a noi… amare è un’attitudine che forse tu non hai”.

E poi la strofa che da’ origine al titolo: “come puoi dire che mi ami se non sei in grado di dire che attraverso me ami il mondo e che attraverso me ami pure te”; ed ancora “e non pensi che amando gli altri ami ancora me, che per questo io ti amerei di più”.

Insomma, un inno all’amore, non come quello di una moglie che non coglie che l’amore non deve rimanere chiuso in una casa con “la solitudine di un uomo che dal resto del mondo vuoi staccar”. Non attenzioni esclusive senza uno sguardo aperto agli altri, bensì un amore con quell’azzeccato “attraverso me” che simboleggia l’amore del coniuge che ama, anche con e grazie all’altro, il proprio amato e la comunità che li circonda, e che così riesce, con quest’amore più grande, ad amare di più anche se stesso. Non un amore chiuso in casa!

D’altro canto, proprio in casa una coppia che si ama sa di poter trovare l’Alleato con la A maiuscola.

Sanno che Dio è con loro, e se pensiamo al Suo “ama il prossimo tuo come te stesso”, consci che con il matrimonio siamo una coppia e non semplicemente un uomo e una donna, allora è evidente che l’amore che vive una coppia non può che rivelarsi e diventare sempre più profondo guardando all’esterno ed alla propria comunità, e guardando come coppia; un amore da vivere sempre di più, con la comunità e con Dio ed il Suo amore con noi al nostro fianco!

Stefano Vanoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...