Ferma all’estetica?

In questi weekend autunnali che ancora regalano qualche sprazzo di sole, Siena ripulllula di turisti con il naso all’insù alla scoperta delle sue meraviglie storico-artistiche. Ma la bellezza innegabile della città che cosa dice loro?
Le foto scattate saranno in grado di far passare qualcosa di più?
O ci si ferma solo alla pura contemplazione estetica?…..contemplazione? cos’è, siamo ancora capaci di contemplare qualcosa?
Il rischio che osservo è questo e sono la prima a correrlo in una città che diventa un’immagine di cartolina.
Una domenica sono salita fin sulla Torre del Mangia, piena di domande su questo e sulla vita. Dall’alto o piuttosto da una prospettiva inusuale, le cose si vedono meglio e qualche risposta arriva.
Il cambiamento destabilizza ma fa bene. Salire fa venire un po’ le vertigini…si è costretti a rallentare il passo…ma poi il cuore si allarga.
La vista si apre ai quattro punti cardinali, gli uomini che passeggiano per la piazza sono piccoli piccoli da lassù, i pensieri e le fatiche si ridimensionano.
Dura qualche istante ma tanto basta. Il cuore riesce ancora a commuoversi e gli occhi a inumidirsi.
Menomale, non sono un robot.
Non è estetica.
Posso riprendere altezza d’uomo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...