Il valore dell’istruzione

img_1115

Ho sempre creduto molto nel valore dell’istruzione; forse un po’ idealista, continuo a credere che sia uno strumento di crescita personale e sociale insostituibile.

E oggi, in un’Europa alle prese col fenomeno epocale dei migranti, fattore importante di integrazione e inclusione.

Per questo reagisco di fronte all’articolo che leggo dal Corriere della Sera di ieri, venerdì 9 novembre, dove a pagina 12 si riportano le parole di un’intervista a Marine Le Pen, leader del Front National francese.

Ella spiega che, se eletta presidente (l’anno prossimo si vota in Francia) chiederà che “non vengano più scolarizzati i figli dei clandestini, perché questo incoraggia l’immigrazione e non c’è alcuna ragione che i francesi sopportino il carico finanziario…”.

Non siamo nel 1933, neppure nel 1938, ma queste frasi hanno un qualcosa di inquietante….(!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...