Ma cosa c’è da capire?

Riceviamo da Stefano Vanoli e pubblichiamo.

Stasera l’esperto della canzone del Betania’s sta canticchiando una canzone piuttosto allegra, che colpisce i clienti quando sentono “e mi rivesto delle mie parole, e il tuo silenzio quasi mi commuove”; “ehi, esperto, cosa significa “e mi rivesto delle mie parole”?
“Mah, ragazzi.. in effetti l’immagine non m’è chiara… però mi piace. Anzi, “a un passo da te” mi piace tutta: si parla ancora di rapporto di coppia, con Celentano e Mina, e dell’importanza della comunicazione nella coppia”. Parole e silenzio… e cuore; ma il cuore può aiutare a chiarirsi? “il tuo silenzio quasi mi commuove, si, ma perché il cuore è poco intelligente, ne avrei da dire ma non dico niente, sei già a un passo da me”; come dire, sentirsi “già a un passo” aiuta? O illude, ed oltretutto ti ha pure indotto a rinunciare a parlare? Ad ascoltare Adriano la risposta è chiara: “e poi di colpo ritratti, riaccendi una nuova teoria, io non ne posso più.. e faccio finta di capire, e faccio finta di dormire… mio Dio che noia ho bisogno di un drink che mi tiri su”.
Adriano cosa ci canta della comunicazione e della comprensione nel rapporto di coppia? Dopo un “aiutami a capire” di “ti lascio amore” passa ad un “faccio finta di capire”… ma un uomo proprio non ce la fa da solo a capire, e non riesce ad ascoltare e chiarire?
E, in tutto questo, Mina cosa ne pensa?
“Ma il peggio è che ho bisogno di te, delle tue mani, che resti e ti allontani, di carne e di senso, ragione e sentimento, di te, se no non riesco a dormire. Mi fai bene anche se dici di no”; e conclude dichiarando apertamente: “ ma cosa c’è da capire? Mi fai bene”. Grande!
E sembra che anche Adriano se ne sia convinto, tanto che le sue ultime parole nella canzone saranno proprio “ma cosa c’è da capire? Mi fai bene”.
Come mai? Basta ascoltare quanto è successo durante la canzone?
Finito il ritornello, Adriano sente ancora Mina “ad un passo da me”; ma stavolta “d’un tratto t’arrendi, sorridi, mi senti, oddio non ci speravo più: non c’è più niente da capire, non c’è più niente da chiarire, spengo la luce, restiamo in silenzio, ti sfioro e tu…”.
Ascoltate ancora Mina, poi ne riparliamo … o forse no, tanto …“cosa c’è da capire?”
“Mi fai bene!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...