Il modello della Statua della Libertà sul Duomo di Milano

È stata creata dallo scultore Camillo Pacetti, nel 1810, e si chiama La Legge Nuova. Non serve essere esperti d’arte per capire che la somiglianza con quell’altra statua, quella che ha avuto un cicinin di successo in più , è fortissima. E infatti, secondo diverse fonti e pareri, sarebbe proprio la scultura creata dal Pacetti in epoca napoleonica la fonte di ispirazione di Frédéric Auguste Bartholdi per la creazione della Statua della Libertà di New York. Facendo un rapido check, è chiaro che qualche aspetto in comune ci sia: entrambe reggono nella mano destra alzata una torcia e presentano il capo cinto. Ma le tavole che ha in mano la Statua della Libertà? Ci sono e non è andato molto lontano Bartholdi, dato che a destra de «La Legge Nuova», sulla stessa balconata del Duomo, c’è «La Legge Vecchia», con appunto le tavole in mano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...