L’arte di correggere, per nulla automatica.

franciLa correzione fraterna è tutt’altro che facile, implica conoscenza e sicuramente un tempo di apprendistato (Lidia).

José Tolentino Mendonça

Viviamo oggi in piena era tecnologica, nel trionfo del correttore automatico. Cellulari, iPhone, iPad… Le tastiere a nostra disposizione sono così svelte che non abbiamo neppure bisogno di guardarle. Possiamo digitare un messaggio a velocità record, senza particolari attenzioni, dato che l’automatismo del dispositivo va modificando e (si presume) correggendo i nostri errori di scrittura. La pubblicità, Continua a leggere