La scuola e la vita.

scolariAnche il post che segue è una perla, scelta dallo Scrigno della Memoria della nostra Antonietta Porro e già pubblicata sul Bollettino della Parrocchia di san Giulio in Barlassina. Ci parla di educazione.

(foto di Robert Doisneau “L’informazione scolastica” – Parigi – 1956)

Settembre: le vacanze si concludono e si torna al lavoro, il quale, per i più giovani, consiste nell’impegno della scuola e dello studio. Un tempo si ricominciava il primo ottobre, festa di S. Remigio, per fare vacanza subito dopo, il 4 ottobre, festa di S. Francesco patrono d’Italia. Si studiava di meno, dunque? Probabilmente no, se si faceva la somma delle ore dedicate effettivamente allo studio nel corso dell’intero anno: i lunghi pomeriggi dopo la scuola erano dedicati in buona parte ai compiti (i ragazzi avevano molti meno impegni extrascolastici e questo, forse, non era proprio un male…). Ora la scuola è anche Continua a leggere