Elezioni consigli pastorali

Delpini: «Valorizzare ciò che di vivo
e di intraprendente esiste nel popolo di Dio»

delpiniDomenica 19 aprile la Chiesa ambrosiana è impegnata nel rinnovo degli organismi parrocchiali, di comunità pastorale e decanali. La riflessione del Vicario generale: «Un momento privilegiato per valutare la qualità della vita e dello sviluppo partecipativo nella nostra Chiesa»

Non si tratta di impegnarsi solo per le convocazioni delle Sessioni dei Consigli, magari dopo essere stati a lungo pregati di farlo, ma di “metterci l’anima”. Non è un “lavoro” in più che va a sommarsi ai tanti doveri che la quotidianità impone. Di fronte a questa convinzione di partenza, dobbiamo riconoscere che, pur tra tante difficoltà, non è venuta meno la dimensione propositiva delle nostre comunità di base. Non bisogna pensare al Consiglio pastorale come a un “binario parallelo” rispetto alla normale vita ecclesiale capace di scorrere in autonomia. Dunque, lo scopo, nel comporre il quadro degli eletti attraverso lo strumento della rappresentanza partecipativa, deve essere quello di valorizzare ciò che di vivo e di intraprendente esiste nel popolo di Dio».