Omelia della Festa del Cristo Re.

(Photo credit should read ANTHONY WALLACE/AFP/Getty Images)

“Tra i primi Autori del Betania’s con le sue Omelie”. Lo scrivevamo solo ieri riferendoci a don Fabio Verga. Che oggi torna a condividere con gli amici del Bar la predica per la solennità del Cristo Re. Grazie! E confidiamo rimarrà…

I segni indelebili di uno sconfinamento.

Due Uomini incompatibili. Due poteri opposti. Due regalità diversamente orientate.

Pilato. Il potere politico. L’eleganza dei vestiti. L’oro sulla testa.
Una regalità ricca e sfarzosa.
Ma soprattutto la paura di perdere il prestigio e venire rinnegato dal suo popolo …

Gesù. Un potere senza apparenze.
Un uomo denudato degli abiti e della dignità.
E una condanna a morte già sentenziata; un uomo interiormente libero.

Perché?

La risposta è lì, Continua a leggere

Don Fabio Coppini: “Schegge”.

donfabioGesù aveva già deciso di perdonare il buon ladrone e questi è uno di noi.

Gesù attende solo che ognuno di noi lo guardi.

Se non lo guardiamo il suo approccio è lo stesso usato con Pietro dopo il tradimento: “Pietro, mi vuoi bene?”

Si può azzardare che l’ultima rapina del ladro si sia consumata proprio sulla croce al fianco di Gesù: rubando il Paradiso, impossessandosi della Bellezza.

Festa di Cristo Re dell’Universo: omelia

crocifisso_RhoTu ci sei necessario, o Redentore nostro,
per scoprire la nostra miseria e per guarirla;
per avere il concetto del bene e del male e la speranza della santità;
per deplorare i nostri peccati e per averne il perdono.

Mi piace iniziare con queste parole del Beato Paolo VI.

Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo.

Una festa che segna il tempo conclusivo del nostro anno liturgico:

domenica prossima si riprende con l’Avvento

il tempo sempre nuovo e fecondo

della speranza che si riaccende nella luce di Betlemme.

Oggi dunque lo sguardo è orientato verso la Regalità di Cristo.

Un termine – regalità – che sembra essere una contraddizione

rispetto all’insegnamento del Vangelo

che parla di terra, di povertà e di essenzialità. Continua a leggere