Il colore della notte.

Italia
(NASA)

“Ci dormirò su!” E’ a questa battuta che ho pensato iniziando a leggere il contributo prezioso che ha donato al Bar oggi il nostro Fausto Corsetti. – E ricambiamo il suo abbraccio. –

“Ci dormirò su!” E invece, di notte…

E’ misterioso, inquietante, suadente, avvolgente, rispettoso: il buio. Tante cose accadono nella notte. Mentre tutto si adagia, sembra sostare in attesa, crescono nel segreto, non viste, cose importanti. Sfuggono agli occhi e appaiono, evidenti, solo a giorno inoltrato. Crescono adagio le cose che contano; crescono sotto lo sguardo anche di quelli che non cercano ciò che evidente non è.
Quante volte, nell’oscurità, cresce più chiara, più forte, più precisa, la volontà di Continua a leggere