L’amara denuncia di una femminista: «Si sta deformando la realtà».

diritti-e-abusiIn un libro sulla libertà Francesca Izzo rileva che, dopo anni di battaglie, oggi si pretende l’intercambiabilità tra uomo e donna fino alla “pratica abnorme dell’utero in affitto”. (Lidia)

LUCIA BELLASPIGA

«Appartengo a quella generazione che ha partecipato con slancio alla presa di coscienza collettiva che essere donne è bello e il mondo deve riconoscerlo, a cominciare da quel nonno che alla mia nascita, quando seppe che ero una femmina, preferì andare al lavoro…». L’incipit autobiografico del libro di Francesca Izzo, Le avventure della libertà, inquadra immediatamente l’autrice, già docente di Storia del pensiero politico e Filosofia della politica all’Università di Napoli, da molti anni impegnata nel campo della ricerca femminista. Nessun dubbio, quindi, su quale fosse il suo fronte di schieramento Continua a leggere