«Mai l’aborto»: il no di La Pira, uomo di pace.

La richiesta, inutile, di La Pira a Berlinguer. Morirà il 5 novembre dello stesso anno.

Una delle battaglie meno ricordate del Servo di Dio Giorgio La Pira fu quella per fermare la legge sull’interruzione volontaria della gravidanza Gli appelli accorati ad Andreotti, Berlinguer e Zaccagnini. Pubblichiamo un articolo di ANDREA FAGIOLI comparso su Avvenire nel 2012. Ci piace ricordare, ancora, nell’avvicinarsi delle elezioni, il SINDACO SANTO.

Beatissimo Padre, questa nuova ondata contro la Santa Sede non deve farci paura. È vero che la Chiesa anche in questa occasione ha preso posizione per il bene e la salvezza dell’umanità, difendendo i bambini e con essi il domani. Forse anche in sede politica si potrebbero ancora salvare le cose se ci fosse il convincimento che “la salvezza dei bambini” è il valore assoluto da difendere oggi». Lo scriveva Giorgio La Pira a Paolo VI il Continua a leggere

Mobilitarsi tutti per tornare a sognare.

Ambrogio Lorenzetti "Allegoria del Buon Governo". 1338/9 Palazzo Pubblico - Siena
Ambrogio Lorenzetti “Allegoria del Buon Governo”. 1338/9 Palazzo Pubblico – Siena

Grazie Lidia per la segnalazione! Un articolo serio che meriterebbe l’attenzione della lettura e, per chi ne avesse la possibilità, il tentativo di una realizzazione. Almeno il tentativo…

Marco Garzonio

La “città dell’uomo” è il sogno moderno di un’aspirazione antica. In essa Dio ha piantato la sua tenda, ma sono gli uomini e le donne a viverla e ad animarla secondo quell’altro pezzo di inconscio culturale italiano che è l’allegoria del Buon governo e del Cattivo governo (oggi si direbbe “la questione morale”). La raffigurazione principe è nello splendido affresco di Siena, dove nel primo, il Buon governo, sono le virtù civiche e la Giustizia a regnare e a distribuire secondo l’operosità e i bisogni, mentre nel secondo Continua a leggere

Corsi e ricorsi storici

Fino a quando voi mi lasciate a questo posto mi opporrò con energia massima a tutti i soprusi dei ricchi e dei potenti. Non lascerò senza difesa la parte debole della città: chiusura di fabbriche, licenziamenti e sfratti troveranno in me una diga non facilmente abbattibile. Tutta la vera politica sta qui: difendere il pane e la casa della più gran parte del popolo italiano… Il pane (e quindi il lavoro) è sacro; la casa è sacra: non si tocca impunemente né l’uno né l’altra! Questo non è marxismo: è Vangelo! Quando gli italiani poveri saranno persuasi di essere finalmente difesi in questi due punti, la libertà sarà per sempre assicurata al nostro paese.

Parole fortemente attuali …

Parole che dovremmo imparare tutti a memoria, e non solo chi si occupa di politica …

Parole datate 1955 …

Parole firmate Giorgio La Pira.