Irene KUNG. Il giardino dei sogni

melo biancoUn messaggio di positività e fertilità dell’artista svizzera rispetto alla crisi. Ecco la “produzione” per oggi dalla caleidoscopica Lidia.

di GIUSEPPE MATARAZZO

Un albero. E molto di più. O per certi versi molto di meno: ridotto all’essenziale, all’emozione che suscita. È indubbiamente l’immagine di un albero quella che ci troviamo davanti osservando le fotografie di Irene Kung, ma forse non lo è. Parafrasando René Magritte e la sua pipa, potremmo dire che «questo non è un albero»: è quello che trasmette, è la fioritura dei sentimenti e degli stati d’animo. La fotografa svizzera ci colpisce con Continua a leggere