La vecchiaia è finita. Siamo tutti POST-MORTALI.

Arnold Bocklin "La terza versione dell'isola dei Morti", 1883
Arnold Bocklin “La terza versione dell’isola dei Morti”, 1883

La longevità odierna pone anche problemi teologici: la lunga vita a nostra disposizione renderà ancora auspicabile una resurrezione nell’aldilà? Grazie Lidia. Domanda impegnativa ed intrigante: “Mammamia”, quale sarà la risposta? E sarà davvero così?

ARMANDO MATTEO

Ogni epoca offre alla Chiesa nuove opportunità e nuove sfide per l’annuncio del Vangelo, per la trasmissione della fede di generazione in generazione e per la testimonianza concreta delle istanze di carità e di giustizia provenienti dalla parola di Gesù. Anche la nostra non fa eccezione e Continua a leggere