Pillole di misericordia. Luigi Santucci.

lavanda“Se dovessi scegliere una reliquia della tua Passione, prenderei proprio quel catino colmo di acqua sporca. Girare il mondo con quel recipiente e ad ogni piede cingermi dell’asciugatoio e curvarmi giù in basso, non alzando mai la testa oltre il polpaccio, per non distinguere i nemici dagli amici. E lavare i piedi del vagabondo, del drogato, del carcerato, dell’omicida… in silenzio finché tutti abbiano capito nel mio il tuo amore”.

Luigi Santucci