Non horruisti uterum.

La fontana del villaggio

1450370334_51793076

Quando posso mi fa piacere pregare la liturgia delle ore nell’originale latino, in modo da godere pienamente dei testi proposti alla meditazione e alla preghiera. Così qualche giorno fa mi sono fermato a considerare il testo del Te Deum, il bellissimo inno di ringraziamento che recitiamo almeno ogni Domenica nell’Ufficio delle Letture.

View original post 905 altre parole

La Passione del Figlio di Dio di Ottavio Marino.

Ecco il momento in cui una madre ed un figlio si ritrovano, il momento in cui una madre piange suo figlio nel silenzio dei dipinti di Caravaggio e delle sculture di Michelangelo.

 

Ci sono Gesù, c’è Maria e c’è la luce, quella stessa luce che accarezza delicatamente quel corpo è la luce di Dio, la mano di Dio che accarezza suo figlio che ha sacrificato per la salvezza dell’umanità.

 

 

fonte: Portale Rai cultura