Facce da italiani: Chiara Corbella.

“La sofferenza infatti è scuola, alimento e forza dell’amore. ‘Afflitti, ma sempre lieti’ (2Cor 6,10)… Questa vita passerà e allora inizierà la nostra vera ricompensa. Nulla, nemmeno la più piccola fatica, nemmeno la più piccola sofferenza, abbracciata per la gloria di Dio sfuggirà ad una abbondante ricompensa, e questo per l’eternità intera. Dio ricompenserà non soltanto quello che avremo fatto, ma anche quello che avremmo desiderato fare, pur senza aver avuto la forza sufficiente per portarlo ad effetto. Desiderare, dunque, ma desiderare senza limiti!”
(San Massimiliano Kolbe)

Oggi 13 giugno ricorre il quinto Anniversario della nascita al Cielo di Chiara.

Scopri QUI qualche accenno della sua Storia di Santità.

Quell’abbraccio (preistorico) di madre.

mammaI resti fossili di 4800 anni fa di una mamma che stringe a sé il piccolo ci dicono ancora e sempre che cosa sia la maternità (Lidia).

Marina Corradi

Nell’inseguirsi affannoso di notizie sul web stamattina ne incrocio una che mi cattura: la foto dei resti fossili di uno scheletro trovato sepolto a Taiwan, nella regione del Taichung. Sono le ossa, affermano gli archeologi, di una giovane donna intorno ai vent’anni di età. La datazione con il carbonio dice che visse 4.800 anni fa. Ma la donna non è sola: Continua a leggere