Amorosi amorali

trave-occhio1Il piatto proposto nel ristorante dei media nell’ultima settimana accosta ingredienti diversi, ma che insieme insistono sul palato col medesimo amarognolo gusto della “moralità”.

Abbiamo il sindaco romano, moderno Diogene, che vaga nella notte per i sette colli cercando vanamente “l’uomo onesto”; una donna che si toglie la vita perchè perseguitata da una scelta sbagliata; alcune ragazzine che filmano passivamente la violenza subita da una loro conoscente. Continua a leggere