Io, tuo padre, ti sarò sempre accanto.

padre-e-figlio-tramontoMarina Corradi riesce ad esprimere così bene i suoi sentimenti che mi ci ritrovo sempre. – “Anche per noi è così! Grazie Lidia.”

di Marina Corradi

Un amico mi racconta che ha appena perduto suo padre. Gli faccio le condoglianze – quelle condoglianze, mi accorgo, educate e misurate che si fanno quando a perdere un genitore è un adulto. Quando la morte è nella natura delle cose, nell’ordine consueto della vita. Ma il mio amico ha bisogno di parlare: «Sai – mi dice – benché mio padre fosse così anziano, stento a capacitarmi che non ci sia più. Lo sentivo al telefono tutti i giorni. E ancora mi sorprendo a prendere il cellulare, a fare il suo numero; solo all’ultimo istante metto giù. Continua a leggere

Un decalogo per il papa’

famigliaAncora 

dieci

comandamenti.

Una casa sulla roccia

decalogo-papa-500x214

1- Il primo dovere di un padre verso i suoi figli è amare la madre. La famiglia è un sistema che si regge sull’amore. Non quello presupposto, ma quello reale, effettivo. Senza amore è impossibile sostenere a lungo le sollecitazioni della vita familiare. Non si può fare i genitori “per dovere”. E l’educazione è sempre un “gioco di squadra”. Nella coppia, come con i figli che crescono, un accordo profondo, un’intima unione danno piacere e promuovono la crescita, perché rappresentano una base sicura. Un papà può proteggere la mamma dandole in “cambio”, il tempo di riprendersi, di riposare e ritrovare un po’ di spazio per sé.

2- Il padre deve soprattutto esserci. Una presenza che significa “voi siete il primo interesse della mia vita”. Affermano le statistiche che, in media, un papà trascorre meno di cinque minuti al giorno in modo autenticamente educativo con i propri figli. Esistono ricerche…

View original post 752 altre parole