La vera malattia incurabile è la solitudine.

don maurizioNe abbiamo già accennato, brevemente, il 21/12  qui .

Abbiamo proposto un’intenzione su “Oggi preghiamo…”

Il nostro Giordano ci segnala le riflessioni, commosse e vere, di don Maurizio.

La donna che ha scelto l’eutanasia.

La scelta di Dominique e il senso della vita.

di don Maurizio Patriciello.

Vado a letto con un groppo in gola. Il sonno non vuol saperne di arrivare. Penso. Rifletto. Prego. Mi sforzo di capire. Non voglio giudicare. Non voglio rinchiudermi nelle mie certezze. Il volto di Dominique Velati mi tormenta. Dominique è morta pochi giorni fa. Potremmo dire che l’hanno uccisa. O, magari, che si è fatta uccidere. E sarebbe la cruda verità. Una verità, però, che avrebbe il sapore della polemica. E io voglio tenermi lontano da ogni forma di polemica. Continua a leggere

Un nuovo sguardo sull’uomo. Il significato del lavoro.

Charles_peguySolo due parole sulla Catechesi di Quaresima preparata dal diacono Massimo Tallarini e tenuta in SS. Pietro e Paolo il 15 marzo. A tema “Un nuovo sguardo sull’uomo”. Ecco dove è possibile scaricarne il testo:   http://www.chiesadisaronno.it/?page_id=1158

Del programma, così articolato e variegato, proponiamo questo brano su un tema che interessa particolarmente noi del Betania’s: questo benedetto lavoro.

“…lo sviluppo economico, sociale e politico ha bisogno, se vuole essere autenticamente umano, di fare spazio al principio di gratuità come espressione di fraternità.” (Benedetto XIV, Caritas in Veritate, 34)  

La gratuità allarga la ragione economica, perché persegue un lavoro ben fatto, prima ancora del suo valore di scambio. Basti pensare a come i nostri artigiani rifiniscano le parti, anche non visibili, dei loro manufatti.

Essere contemporanei, parlare di concetti contemporanei non è un fatto che appartiene necessariamente all’oggi, ma al momento in cui viene vissuto. Così nel 1914 Péguy espresse una semplice definizione di quello che è e dovrebbe essere il vero significato del lavoro. Ed è qualcosa di straordinariamente contemporaneo. 
Continua a leggere