Marinai dell’anima.

Cari Amici,

che strana avventura è la giornata di un uomo in lotta con se stesso, quando si scopre desolatamente non migliore del giorno precedente. Ma, non c’è avventura più bella che quella della propria vita, quella che ciascuno può vivere, che è in grado di vivere. Non ha importanza se essa sia diritta o tortuosa. Basta che una Luce la guidi, la attragga, la orienti, la chiami…

Un abbraccio a Voi tutti.

Fausto CORSETTI

Tutti, con diversa intensità, conduciamo dentro di noi un dialogo interiore.
Ci sono alcuni, in particolare se vivono da soli, che a questo dialogo danno persino voce, con soliloqui nei quali due personaggi discutono tra di loro.
I pensieri si dipanano in continua alternanza fra quello che vorremmo essere e fare e quello che in realtà facciamo e siamo, fra le mete che vorremmo conquistare e l’autocritica che ci prospetta i nostri limiti, a volte esasperandoli.
I pensieri corrono come velieri nel mare della nostra Continua a leggere

Fiducia nelle proprie capacità!

snoopyLa fiducia nelle proprie capacità nasce dal duro lavoro e dall’impegno, rimarrete delusi se pensate di ottenerla senza questo sforzo.
Solo chi lotta per realizzare certi obiettivi, e lavora a tal fine al suo meglio, solo chi persevera nonostante tutti gli errori commessi, può sviluppare una fiducia incrollabile in sè.
Non avete vera fiducia in voi se ogni volta che vi confrontate con gli altri cambia l’opinione che avete in voi stessi.
Una vita basata sul giudizio altrui conduce alla frustrazione e ad un punto morto.

Come mendicanti bussando alle porte di Dio.

Norman Rockwell: "Freedom from worship"
Norman Rockwell: “Freedom of worship”

Domandare senza stancarsi mai, perché il desiderio già significa amore. (Lidia)

RENATO BOCCARDO (arcivescovo di Spoleto – Norcia)

Subito dopo aver donato ai discepoli il «Padre nostro», Gesù raccomanda loro la perseveranza, caratteristica indispensabile della preghiera, e lo fa raccontando la parabola dell’amico importuno (Lc 11, 5-13). In effetti, uno dei maggiori ostacoli alla preghiera è la mancanza di costanza. Ci si scoraggia e si dimentica così presto di pregare! Bisogna invece domandare, cercare, bussare «senza stancarsi mai» (Lc 18, 1). Dunque Gesù non ci dice solo di pregare come figli, ma ci chiede di insistere. Tutti i particolari di questa Continua a leggere