Orizzonti di silenzio.

Andrew-Wyeth-El-roble-1944-Acuarela-sobre-carton-1019-x-768-cm-c-Andrew-Wyeth-National-GalleryMi piace questo americano la cui pittura è tutta una creazione di dettagli (Lidia)

MAURIZIO CECCHETTI

La bellezza dell’America è che ha sempre difeso la sua idea di libertà unendola a due componenti: il diritto di ogni uomo a cercare la propria realizzazione e felicità, e la difesa di una identità nazionale che si fonda sulla sovranità di ogni individuo a casa propria. Naturalmente, questo ha i suoi lati deboli, e talvolta inaccettabili. Wright, il grande architetto, era solito dire, parlando di architettura e di proprietà: un acro di terra e uno stile per ogni uomo. Andrew Wyeth è stato il pittore che forse ha incarnato di più questa bellezza americana nel secondo Novecento. È morto nel 2009, a novantun’anni. Era figlio di un pittore e due suoi figli, Henriette e Jamie, sono diventati anche loro artisti. La tradizione di famiglia continua. Il quadro Continua a leggere

Annunci