Quarant’enni e non sentirli… cresciuti in oratorio.

Questa sera l’esperto della canzone sta conversando : “proprio bella l’iniziativa delle diocesi lombarde “cresciuto in oratorio” (http://cresciutoinoratorio.it ), culminata con il concerto a San Siro di Davide Van De Sfroos e delle band oratoriane scelte.
Ma… volete mettere se, al concerto, come presenza musicale “adulta”, ci fosse stata anche una comparsata dei “Quarant’enni e non sentirli”?
Chi, più di loro, incarna l’esempio di adulti cresciuti in oratorio? Cresciuti, e presenti anche da adulti, e cresciuti come gruppo musicale.
I primi clienti del bar forse ricordano le chiacchierate dopo la prima esibizione al “Rock in Repax”, il Talent show più amato di Saronno” (spettacolo del sabato sera della festa dell’oratorio); era il 2014, e quanto si era parlato di quel “E la vita, la vita”.
Ricordo come nacquero; cresciuti in oratorio Continua a leggere

Due cantanti, tre autori… e che contenuti!

img713-gEcco una nuova serata al Betania’s bar: ancora non si è spento l’eco dell’ultimo splendido “Rock in Repax” e, ovviamente, l’esperto della canzone del Betania’s non può mancare; soprattutto quando un cliente si accinge ad evidenziare che anche quest’anno i “quarant’enni e non sentirli” hanno proposto una canzone di Cochi e Renato. E non si riesce nemmeno a capire se voglia lodare o criticare la loro scelta di continuare a proporre brani del duo de “il poeta e il contadino”, perché l’esperto subentra lapidario: “Una scelta grandiosa!”

Continua a leggere

Qurant’enni e non sentirli!

IMG-20141001-WA0001_01Tutto nacque in meno di un’ora!

Domenica 14/09/2014, poco prima della fine della messa delle 10.30, Don Fabio annunciava fra gli avvisi che si sarebbe tenuta due settimane dopo (la sera del 27/9) un’importante manifestazione, nell’ambito della festa dell’oratorio: il “Rock in Repax” ( il “talent show più amato di Saronno”).

Mezz’ora dopo già  si era formato un trio che, reduce dagli entusiasmi del precedente weekend in montagna con la comunità parrocchiale, intendeva mettersi in gioco e sprigionare energia positiva. Continua a leggere