La Gratitudine

graziaAlzatevi la mattina e ringraziate la Vita per ciò che avete, e se non avete nulla ringraziate per il fatto di non avere nulla, perché, evidentemente, il motivo per cui non avete nulla è che usereste male le cose, per cui è un bene che non abbiate nulla finché non siete pronti interiormente. La Gratitudine è un pilastro del lavoro su di sè… Oltre alla Gratitudine c’è la Fede, ossia la capacità di sentire che qualunque cosa vi riservi la vita è sempre la cosa migliore per il vostro cammino evolutivo. Questa è Fede e la Fede dà sicurezza… che è un’altra importante emozione superiore. Una persona che prova Gratitudine, ha Fede e sente Sicurezza dentro di sè diventa invulnerabile, inarrestabile, un punto di Luce, un faro per chi la circonda. Abituatevi a provare Gratitudine fino alle lacrime e la vostra vita verrà capovolta nel giro di pochi mesi.

Salvatore Brizzi

proposto da Camilla