Uscire per farci ricchi.

Un pranzo per i poveri in una chiesa
Un pranzo per i poveri in una chiesa

Ecco la proposta originalissima di oggi della nostra Lidia, con commento: “Le diverse povertà diventano ricchezza se riescono a emergere. Anche i problemi possono diventare la salvezza delle comunità se si evidenziano e sono lasciati liberi di maturare.”

di Luigino Bruni

«Una mia amica tornando da una vacanza all’estero ha esclamato sorpreso: «Lì ci sono molti più ciechi che da noi». Le ho risposto: «Non ci sono più ciechi: escono solo più di casa, perché ci sono meno barriere architettoniche, più infrastrutture dedicate, una cultura che incoraggia i cechi ad avere una vita pubblica».
Questo dialogo con Giulia, Continua a leggere

VII giorno dell’Ottava di Natale. Schegge: don Fabio Coppini.

"Che cos’è il tempo? Se nessuno me lo chiede, lo so; ma se voglio spiegare a chi me lo chiede, non lo so." s. Agostino
“Che cos’è il tempo? Se nessuno me lo chiede, lo so; ma se voglio spiegare a chi me lo chiede, non lo so.” s. Agostino

Lui ci salva nel tempo. Lui che non è legato al tempo, che vince il passare del tempo. E’ proprio una Grazia da domandare quella di entrare nel pensiero di Cristo, nel pensiero di Dio.

Lui usa il tempo per noi sennò non avrebbe senso il tempo. Lo crea per creare lo spazio d’attesa di Lui, del Suo amore, come per un innamorato.

Usa il tempo per metterci nella condizione di muoverci, altrimenti inevitabilmente il tempo scivola via, sentiamo che è sprecato, buttato via; il cuore si appesantisce, ci sentiamo persi, falliti. Il tempo passa inesorabile e se non ti sei mosso ormai è passato. Continua a leggere