Seme e terra

piantina-pianta-germoglio-terreno-seme-terra-by-amenic181-fotolia-1000x665Bisogna salvare il seme? Certo! Ma la terra? L’humus? Ciò che c’è di più (appunto) humile? Ciò che accoglie il seme? Un gesto in sè rimane un gesto. E’ l’humus che fa la differenza. E’ l’humus che restituisce l’identità al seme. Sangue e letame. Terra nera. Persino fetida, magari. O riarsa, ormai bruciata e perduta. Terra feconda o inospitale. Terra che rifiuta di essere coltivata. Terra ostinata. Terra polverosa, sporca. Ma terra. Adamà, in ebraico. Adàm, l’uomo, questo dannato terreno. Questa terra salvata. Continua a leggere