E’ tempo per Gesù.

Il tempo è troppo lento per chi aspetta,

troppo rapido per chi ha paura,

troppo lungo per chi soffre,

troppo breve per chi gioisce.

Ma per chi ama non c’è tempo.

Aiutaci, o Gesù, a dare gusto e senso al nostro tempo

e a “vegliare” con lo sguardo attento,

lo spirito aperto e la coscienza tesa.

Vivere il tempo è un’arte, un esercizio, un dovere.

 

Fausto Corsetti

Viviamo davvero!

Fausto Corsetti, oltre che un Amico è per noi una ricchezza. Mi affretto a dare evidenza al suo ultimo commento perché riesce a parlarci con libera verità e con lucida leggerezza di vita e di morte insieme. E’ una prerogativa di chi ha fede.

Ricambiamo, stretto, il suo abbraccio.

E’ strappato l’ultimo foglio del calendario: l’anno vecchio è alle spalle. Quanti avvenimenti e quanti incontri sono successi! Alcuni belli che ci hanno dato gioia; altri brutti che ci hanno preoccupato e rattristato. La storia di ciascuno di noi si è intrecciata con quella dei nostri amici, dei parenti e sicuramente con quella di qualcuno incontrato per la prima volta.
E’ stato un anno difficile ed ora siamo tentati di voler dimenticare quello che non ci è piaciuto oppure non è andato come avremmo desiderato. Eppure tutto ciò che accade ha un senso e sarebbe un peccato – oltre che impossibile – pensare di poterlo cancellare. Piuttosto è bene provare a capire e giudicare quanto è accaduto, soprattutto in questo momento in cui si apre davanti a noi una nuova occasione. Eh, sì! Il nuovo anno, ancora neonato, si spalanca con tutte le sue opportunità e il nostro cuore è pieno di speranze e di propositi.
Speranza di stare bene, insieme alle persone cui teniamo, e speranza che accada qualcosa che Continua a leggere

L’amore per sempre, un gene nascosto.

 gli_sposiNel tempo in cui si plaude alle unioni civili, perché perdiamo tempo a guardare la sposa tutta bianca che esce dalla chiesa? (Lidia) Aspettavamo il ritorno di Marina Corradi, qui al Bar! 

MARINA CORRADI

Milano, aprile – Il sagrato di una chiesa di periferia, un sabato mattina. Una piccola folla di invitati vestiti a festa si accalca fuori dal portone. I bambini corrono qui e là, eccitati. Attorno, il traffico scorre intenso. Chi va al mare, chi a fare compere. Qualcuno passa carico di borse della spesa da cui spuntano sedani e lattughe. Poco lontano c’è mercato.
Finalmente dalla chiesa si affaccia la sposa. Continua a leggere

VII giorno dell’Ottava di Natale. Schegge: don Fabio Coppini.

"Che cos’è il tempo? Se nessuno me lo chiede, lo so; ma se voglio spiegare a chi me lo chiede, non lo so." s. Agostino
“Che cos’è il tempo? Se nessuno me lo chiede, lo so; ma se voglio spiegare a chi me lo chiede, non lo so.” s. Agostino

Lui ci salva nel tempo. Lui che non è legato al tempo, che vince il passare del tempo. E’ proprio una Grazia da domandare quella di entrare nel pensiero di Cristo, nel pensiero di Dio.

Lui usa il tempo per noi sennò non avrebbe senso il tempo. Lo crea per creare lo spazio d’attesa di Lui, del Suo amore, come per un innamorato.

Usa il tempo per metterci nella condizione di muoverci, altrimenti inevitabilmente il tempo scivola via, sentiamo che è sprecato, buttato via; il cuore si appesantisce, ci sentiamo persi, falliti. Il tempo passa inesorabile e se non ti sei mosso ormai è passato. Continua a leggere