Ma l’importante è quel che si da’

cvillaAbbiamo lasciato l’esperto della canzone del Betania’s che cantava i Giganti e che richiamava Sequeri, all’insegna dell’importanza del “amore è non avere niente e poter dare ancora qualcosa”.

Ma mai il barista si sarebbe aspettato che l’esperto qualche sera dopo avrebbe concesso il bis; e, vista la rampa di lancio, con uno di quelli che l’esperto chiama “dotti richiami”, il barista gongola: l’esperto sembra piuttosto ispirato, capannello e consumi assicurati, forse ci scappa pure la cantata.

“Che “Canzonissima” in quel 1971! il 6 gennaio 1972 vinse Nicola di Bari, con “Chitarra suona più piano”, ma è un’edizione da ricordare anche per la partecipazione di Claudio Villa, con una canzone coinvolgente, con autori di primissimo piano come Pace e Panzeri : “La cosa più bella”. 

E, per quanto allegra e scanzonata, la canzone aveva pure un testo che, a leggerlo con attenzione… caspita, che contenuti!

Eh si, perché, quando Claudio Villa inizia a cantare, il testo è all’insegna di uno stile di sobrietà di vita, cantata “con poche parole”…. diversamente, come definireste “io, che vivo alla luce del sole, io mi accontento di quello che ho”. Non è un accontentarsi, è una sobrietà ricca di vita!

Una vita che può sembrare, ad un certo punto, ispirata ad uno stile all’insegna del “do ut des” (“Chi mi da’ la cosa più bella che ha, io gli do’ la cosa più bella che c’ho”) , ma che poi ti si rivela nella sua impronta gioiosa che trovi nel “dare” : “ma l’importante è quello che si da’ !”

E, a proposito di “quello che si da’ ” : che cos’è?

“Ogni uomo che ama lo sa …. ogni donna che ama lo sa”, ed è “la cosa più bella”, come da titolo: è l’amore, come Claudio Villa spiegava a Raffaella Carrà in quell’edizione di Canzonissima.

E quindi anche stasera al Betania’s si canta che l’amore si coniuga con il verbo “dare”, perché “l’importante è quello che si da’ ”. E lo si canta in allegria, come è tipico fra i clienti del bar.

Stefano Vanoli

Un pensiero su “Ma l’importante è quel che si da’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...